Memories Books, i Libri dei Ricordi

Scheda impresa

"Il nostro atteggiamento è una piccola cosa che fa nel nostro lavoro la grande differenza! "

Le Onoranze Funebri Torino Gruppo Consacra rappresentano una sinergia di forze ed esperienza di professionisti da sempre nel settore del servizio funerario. Solo un simile bagaglio tecnico ed organizzativo ha permesso di creare una struttura in grado di occuparsi in maniera assolutamente completa di tutti i problemi riguardanti un così delicato settore. Il cliente che entra nelle nostre sedi trova da noi un’organizzazione completa che risolve ogni incombenza burocratica, tecnica, realizzativa e pronta a soddisfare ogni tipo di richiesta.

Nel pannello qui sotto puoi visualizzare le ultime dodici necrologie inserite da Onoranze Funebri Gruppo Consacra.
Se non trovi la persona di tuo interesse, utilizza il pannello ricerca.

Domenico Scali
Emilia Gualco
Ignazio Porcu
Carlo Luciano
Antonia Gamella
Patrizia Zemignan
Salvatore Ferrara
Francesca Maria Fornara
Cosimo Soldano
Marco Comino
Leonardo Milan
Alessandro Pinto

Ultimi pensieri scritti per...

Patrizia Zemignan Renzi
(2 pensieri )
21/08/2016 ore 10:50 - Per Patrizia Zemignan Renzi - Casale monferrato

Cara Patrizia, sei passata da questo mondo ad un altro, hai raggiunto la tua mamma, il tuo papà, la tua nonna Olimpia e chi ti ha voluto bene ed è li con te. Un luogo diverso, dove, credo, ci sia pace, amore, serenità e da li tu possa vegliare i tuoi cari, con il sorriso dolce quale avevi. Così ti ricordo.

Scritto da: michela giaretto



Vedi tutti i pensieri per Patrizia Zemignan Renzi

Rosario Cardinale
(1 pensiero )
10/08/2016 ore 10:58 - Per Rosario Cardinale - TORINO

è spiaciuto a noi tutti sapere della sua scomparsa. possa la gioia della vicinanza a gesu e maria essere conforto ai tuoi cari.

Scritto da: Carrera alice



Vedi tutti i pensieri per Rosario Cardinale

Nunzia Maria Russo Maresca Boccuzzi
(1 pensiero )
22/07/2016 ore 03:50 - Per Nunzia Maria Russo Maresca Boccuzzi - MILANO

CARA ZIA, TE NE SEI ANDATA IN SILENZIO, STAI SALENDO CON IL TUO ANGELO PIANO PIANO TRE LE STELLE... IN QUESTA FOTO SEI IDENTICA ALLA NONNA..ACCENDIAMO UNA CANDELA PER ILLUMINARTI IL CAMMINO. TI STANNO ASPETTANDO TUTTI. NON AVERE PAURA CI SARA' UNA GRANDE FESTA. PRESTO SAREMO TUTTI INSIEME. TUA SORELLA E TUTTI I TUOI NIPOTI.

Scritto da: MULTISERVICE di Rosanna Galasso



Vedi tutti i pensieri per Nunzia Maria Russo Maresca Boccuzzi

Alessandro Pinto
(1 pensiero )
21/07/2016 ore 10:34 - Per Alessandro Pinto - Settimo torinese

Ricordi bellissimi di un infanzia bellissima trascorsa a casa tua zio..il bene immenso per mamma e per tutta la famiglia..un padre speciale..un marito ideale..ora qui non è lo stesso senza te..il tuo cuore buono è lassù.. non perderci mai di vista peró.. ti voglio bene zio..baci mikka..

Scritto da: Michela



Vedi tutti i pensieri per Alessandro Pinto

Armando Campicello
(4 pensieri )
28/06/2016 ore 02:41 - Per Armando Campicello - lugano

Mi manchi Ciao papà ti scrivo perché parlarti non è più possibile. Questo è il mio modo per non dimenticarti… sono solo parole… È successo tutto così in fretta e troppo veloce per capirlo. In un secondo tutta la mia vita è cambiata e mai avrei pensato questo.. no mai!!! Ma io devo andare avanti anche se tu sei volato via! Vivevamo pochi momenti insieme, ma ora non ce ne sarà più nemmeno uno! Quando una persona importante se ne va se è importante in realtà non se ne andrà mai e tu, PAPÀ sarai sempre con noi, dentro i nostri ricordi più belli. Ormai papà non ci sei più, non c è giorno che non ti pensi, non c è giorno in cui non pensi a tutto ciò che mi hai detto, a ciò che ci siamo detti negli ultimi anni. Hai passato gli ultimi 30 giorni della tua vita in un letto di ospedale, non avrei mai pensato che quel mercoledi 22 giugno 2016 in ospedale sarebbe stato l ultimo giorno che ti avrei visto … Ho mille domande in testa e nessuna risposta e mai ne avrò finché un giorno anch’io smetterò di respirare. Mi sono ritrovata sola ad affrontare il mio dolore e, tutt’ ora mi ritrovo continuamente a pensare a te e l’immagine di te all’ospedale non mi lascia ragionare… Io che andavo a letto la sera senza mai guardare la tv, mi addormento guardandola proprio per non pensare, per non continuare a versare lacrime… ma so che è tutto inutile. Non esistono parole di conforto, non esiste sostegno per un dolore così forte. il mio dolore, quello di averti perso, averti salutato e averti detto quanto ti amavo, mi consola un po', sei morto tra le nostre braccia , i tuoi figli. essere stata lì con te quando sei andato via; mi addolora e mi consola... Ma se è vero che chi muore ci guarda da lassù, allora spero che tu mi assista e che sia orgoglioso di me, perché di me stessa non lo sono per le troppe scelte sbagliate che ho fatto... Si dice che “ darei tutto per un’altra occasione”…venderei solo l’anima al diavolo per rivederti solo dieci minuti e dirti tutto quello che non ti ho potuto dire, per poterti dire quanto mi manchi e quanto è grande il vuoto che mi hai lasciato! Tutto questo è impossibile, non succederà mai! Dovrò convincermi che almeno tu ora sei libero da ogni forma di dolore, che ci guardi e proteggi da lassù e che sei accanto a nonna Pasqualina nonno Alfredo, i tuoi genitori , lì con l amato zio Franco, tuo adorato fratello… che era desiderio tuo poterli rivedere. Intanto mi manchi… ci manchi a tutti! prima di andartene le tue ultime parole , sono state per la mamma, tu l amavi tantissimo, come lei continua ad amarti ,anche se non ci sei piu. cercavo di captare le parole di mio fratello che te n’ eri appena andato! Ho visto , mio fratello abbracciato a te ...io e mia sorella ti stringevamo le mani....piangevamo.. le lacrime e il dolore mi offuscavano la vista..ma ho capito ... io che dicevo papa' non ci lasciare, padre stupendo , ti vogliamo tutti bene... e poi... hai smesso di soffrire, e stata fatta la tua volonta.. a vederti steso dentro quella bara, inerme e immobile , per me' e' stato un dolore straziante...ti ho dato un ultimo bacio di addio... ,l immagine di un uomo che ha sofferto prima di morire, stanco e sfinito, in un letto di ospedale è l ultima immagine che ho di te.. e mi perseguita perché non ero preparata a vederti così!!! e penso a te papà, il groppo alla gola scoppia in un pianto… i tuoi occhi, il tuo sorriso, i tuoi silenzi saranno solo un ricordo. Quando è una persona buona ad andare via, forse il dolore è maggiore. Qualcuno ha detto che il tempo allevia il dolore, bèh, quel qualcuno aveva torto: il tempo non riempirà l enorme vuoto che hai lasciato dentro me, dentro tutti quelli che ti amavano e che ti amano… e sono tanti! Ogni mattina mi sveglio pensando che sia stato tutto un incubo, che non ti abbiamo perso, non l ho accettata la tua morte così, no e non so se e quando ci riuscirò! Tutto quello che io davo per scontato era invece importante; nella vita nulla è banale perché da un giorno all’ altro si può perdere tutto, così come io e noi tutti abbiamo perso te! papa' ti voglio bene, tua figlia Lina .

Scritto da: campicello lina



Vedi tutti i pensieri per Armando Campicello

Domenico Dicosta
(2 pensieri )
12/06/2016 ore 10:54 - Per Domenico Dicosta - Scalenghe

Per noi sei sempre stato mimmo, non avevo mai pensato che questo fosse il diminutivo di domenico... Mimmo, da quando ti abbiamo conosciuto sei sempre stato un amico vero per tutta la famiglia: una persona di compagnia, che amava i momenti conviviali e di festa, ma anche una di quelle rare persone su cui si sa di poter sempre contare in caso di bisogno. anche quando gia' non stavi bene non ti sei mai tirato indietro e ricordo quando lo scorso anno mio papa' e' stato ricoverato e tu, nonostante non stessi bene e anche tu fossi andato in ospedale per degli esami o per la dialisi, sei passato a trovarlo, portandogli il tuo sorriso e un po' di gioia. inoltre, ricordo la tua generosita': la scorsa primavera ti dissi che mi piaceva una piantina che avevi nel tuo giardino e che avrei voluto comprarla per piantarla anche a casa mia; tu prontamente prendesti la vanga e la zappa e, pur con fatica, ne sradicasti una parte per donarmela. quella pianta e' nel nostro giardino e la cureremo con amore perche' sara' sempre un modo per ricordarti. grazie mimmo per tutto l'amore che hai saputo donare alla nostra famiglia e ai tuoi amici! con affetto margherita e famiglia toscano

Scritto da: Margherita



Vedi tutti i pensieri per Domenico Dicosta

Teresa Caglio
(1 pensiero )
09/06/2016 ore 08:33 - Per Teresa Caglio - COLLEGNO

"CIau marina" ANCHE TU CI HAI LASCIATI, ERI L'ULTIMA DI TUTTE LE ZIE E ZII. ADESSO SEI CON TUTTI LORO E CON IL TUO CARO RICCARDO. UTIMAMENTE SONO IMPOSSIBILITATA A MUOVERMI, NON HO POTUTO SALUTARTI LO FACCIO ADESSO IN QUESTO MODO. TROVERAI TANTE AMICHE E AMICI, TI ASPETTANO, LORO SANNO GIA' CHE STAI ARRIVANDO, QUANDO PUOI GUARDA BENE C'E' ANCHE STEFANO, ABBRACCIALO FORTE PER ME. IL TUO RICORDO SARA' SEMPRE CON NOI. I TUOI NIPOTI, MADDALENA, WALTER, ROBERTO E SERENA. TANTI BACI.

Scritto da: MARIA MADDALENA AIRAUDI



Vedi tutti i pensieri per Teresa Caglio

Dagmar Zlatohlavkova Migliuolo
(2 pensieri )
12/05/2016 ore 05:46 - Per Dagmar Zlatohlavkova Migliuolo - torino

Ricorderò la signora Dagmar con grande rimpianto. profonde condoglianze ai figli e a tutta la famiglia

Scritto da: Elvira



Vedi tutti i pensieri per Dagmar Zlatohlavkova Migliuolo

Mohammad Hassan Tajdaran
(11 pensieri )
04/04/2016 ore 07:39 - Per Mohammad Hassan Tajdaran - Cuneo

So che le parole o gesti che possono colmare il vuoto non servono in momenti come questi. Per me che ho avuto il privilegio di conoscere le sue qualita' il dolore e' enorme. Esprimo con immensa tristezza il mio cordoglio. il mio cuore e' con voi. /\___/\Sadegh

Scritto da: sadegh



Vedi tutti i pensieri per Mohammad Hassan Tajdaran

Carlo Rampone
(1 pensiero )
25/03/2016 ore 04:16 - Per Carlo Rampone - Sangano

Cercavo di contattarvi per la Pasqua, ed invece vi contatto per condividere con voi il dolore per la perdita di Carlo. Lo ricordo con le sue bettute pronte ed il modo garbato con cui discuteva delle vicissitudini quotidiane. A te Graziella vorrei darti il coraggio e la forza per superare questo terribile momento; sei sempre stata un donna forte e lo confermerai anche in questa triste occasione. A Roberto le mie più sincere condoglianze per la perdita del papà. Egidio

Scritto da: Egidio Chiappa



Vedi tutti i pensieri per Carlo Rampone